dal terzo anno con amore, grazie.

Ripercorrendo un po’ il percorso di questi tre anni, mi trovo come veneranda studentessa del terzo anno a fare un po’ il punto della situazione. Ricordo un po’ il primo giorno di università, la borsa a tracolla, e la cartina alla mano perché sì, pur essendo padovana non sapevo bene dove fossero le aule.

E il pensiero degli ultimi giorni, vissuti ben consapevoli che sono stati GLI ULTIMI per eccellenza, le condivisioni dei pranzi in mensa, soprattutto alla Forcellini quando c’era da festeggiare e quindi si pensava di meritarsi un pranzo più decente, le risate in aula studio mentre tutti gli altri studenti diligenti ti strafulminavano per averli distratti dal loro libro. Le corse in via S. Eufemia per raggiungere la stazione, il bruciare la lezione per vedere il carnevale di Venezia, le lezioni impegnative in cui dopo 6ore sulla stessa materia si implorava una flebo di caffeina. E ancora momenti di condivisione in aula come le frittelle del carnevale dell’anno scorso e le brioches della colazione all’italiana di quest’anno per festeggiare le ultime lezioni assieme(e il prof che ha protestato…beh, secondo me l’ha fatto solo per invidia nei confronti della nostra vivacità e giovinezza). Immancabili i momenti degli esami, soprattutto quelli di tirocinio. Le lacrime, le risate d’esualtanza,  il sostenersi, il “ce la farai!”, ma anche le “quella zoccola mi ha bocciato!”, gli abbracci, i bigliettini, il “ma la seconda è A o B??” . Le visite agli altri studenti  in reparto alle 11 di sera, lo scambio degli agognati “Casi Clinici” che possono cambiare nome nel giro di un’estate e diventare “Report”. Le infinite ore perse(o guadagnate, dipende dai punti di vista) a fare laboratori, a ridere sul manichino “Buongiorno signora , adesso le metto un catetere!” “No, oggi il manichino è un signore, non una signora”, il sopravvivere al ritmo laboratorio-tirocinio o tirocinio-seminari nutrendosi di gelati e tramezzini.

Eppure in tutto questo tempo penso di avere ringraziato poche volte chi mi stava vicino, chi mi stava attorno per il dono grande di avermi accolta così come sono con i miei difetti, le mie idee, il mio rompere le scatole a chi chiacchierava per poter seguire la lezione. Non ho mai ringraziato abbastanza chi ha mandato in fallimento l’economia familiare per poter garantire il giro “piglia e passa”di un pacco di biscotti ogni giorno. Non ho mai ringraziato le pusher cartacee per avermi permesso di comprare i libri in barba al fisco, non ho mai ringraziato le mie compagne/compagni di banco per aver sempre sopportato che commentassi ogni due parole ciò che diceva il prof. Non ho mai ringraziato per il trovare le fotocopie degli appunti pronte sul banco, già rilegate, quando rimanevo assente.

Bene, penso che ora sia un buon momento per farlo.

Ragazzi siete fantastici! Penso che probabilmente siamo uno dei pochi corsi di laurea dove ci si aiuta così tanto e sono stata e sono tutt’ora felice di essere dei Vostri. L’augurio che faccio a tutti e a me stessa è che, visto che questa è stata l’impronta con cui siamo partiti(siamo pur sempre una professione di aiuto), possiamo sempre distinguerci per la disponibilità che abbiamo dimostrato tutti in questi anni e che continueremo a dimostrare i futuro. In bocca al lupo a tutti e….GRAZIE

Chiara Prendin

3 commenti to “dal terzo anno con amore, grazie.”

  1. ❤ grazie a te Chiaretta!!

  2. Paole bellissime Chiara, mi sono emozionata perchè mi sono ritrovata in quello che hai scritto=)..Complimenti a tutti i futuri infermieri del nostro corso di laurea!!!Siamo grandiiiiiiiiiiiiiii…;)

  3. grazie..sono felicissima che vi sia piaciuta questa lettera. Non sapevo bene cos’avrei scritto quando mi sono messa al computer, e poi…beh ho lasciato fare al cuore:-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: