Tutto iniziò da una “I”

Ve lo ricordate il test d’ammissione? Passeggiata per chi aveva già solide basi di chimica, fisica e biologia, un incubo per chi, come me arrivava diretta dalle superiori dopo aver fatto 5 anni di percorso un po’ distante da quello che si stava per intraprendere. Nonostante la preparazione estiva (libri di amici, appunti, note su internet, San Wikipedia e volumi di test prefabbricati) il giorno della prova il buio regnava supremo nel mio cervello. Vuoto cosmico, buco nero. O, se preferite immaginare qualcosa di più carino, quelle palle di rovi che rotolano nei deserti del far west (tipica scena da film per indicare desolazione più assoluta).

Seduta su un gradino di una scala del Paolotti, cercavo di assimilare per contatto le nozioni dalle pagine di un libretto dei test, ma non rimanevo ahimè indifferente ai commenti degli altri centinaia di studenti, che come me, aspettavano di entrare. “tento questo solo per non perdere un anno se non passo medicina” “io ho fatto veterinaria ieri, questo è solo un salva anno”. Perfetto, ero l’unica (forse di quella scala) ad aver messo come prima scelta Infermieristica.

Quando feci la prova ci misi tutto il mio impegno e sperai davvero che le risposte che segnavo fossero quelle giuste.  La parte di cultura generale filò via veloce, per il resto fu più dura. Consegnai e iniziò il lungo periodo di attesa dei risultati.

Nel frattempo, consapevole delle mie (scarse) possibilità,visto il numero di partecipanti e le mie conoscenze poco approfondite, mi iscrissi a Mediazione linguistica molto più in linea con gli studi precedenti (istituto tecnico ad indirizzo linguistico: inglese tedesco spagnolo).

Il giorno in cui uscirono i risultati fu comunque deludente: non so perché ma in fondo ci speravo davvero di essere passata. Non fu chiaramente così. Anzi ci fu un attimo, un frammento di illusione quando vicino al mio cognome vidi una I:idonea. Peccato che per passare serviva una A: ammessa.

Amareggiata iniziai la mia vita universitaria in un’aula di mediazione linguistica, piena di persone, con la prima lezione di russo (lingua più lingua meno). Tornata a casa, più per sfizio che perché ci credevo riguardai le liste dei risultati di infermieristica su internet. E guarda un po’: ripescati! C’erano una serie di nominativi di presone che erano state ripescate: magicamente le I erano utili. E alla fine dell’elenco eccolo il mio nome: ripescata! Che fantastica sensazione: non so se avete presente quando aspettate una cosa per tanto tempo e quando ormai non ci credete più ecco che arriva! Un caldo in tutto il corpo, sudate come dopo una corsa per prendere l’autobus, gli occhi si dilatano (probabilmente avrete pupille ultra foto reagenti) e nella vostra teste i pensieri viaggiano così veloci che le parole non riescono a rendere giustizia! Così è stato per me.

Ho iniziato le lezioni del corso di laurea in scienze infermieristiche tre giorni dopo i miei compagni, mi persi la presentazione del corso, ci guadagnai i primi contatti con i frequentanti per avere notizie e informazioni utili.

Oggi sono al terzo anno, in tirocinio elettivo, sto lavorando alla mia tesi di laurea, ho una media discreta ( a me va più che a genio) e ho trovato delle persone eccezionali (all’università e nei reparti in cui sono stata) e perciò mi sento di dire a chi ha dei dubbi o a chi crede di aver fatto una scelta troppo distante da ciò che ha fatto prima di non arrendersi e proseguire.

Se penso che tutto iniziò da una I mi vien da sorridere: la stessa che ora devo evitare di avere nelle valutazioni del mio tirocinio. Buffo il modo in cui evolvono i fatti!

Elisabetta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: