Archive for ‘Lettere’

luglio 2, 2011

Oltre le nubi nere – legittimi dubbi.

Guardo continuamente l’orologio, non riesco a stare seduta sulla sedia e a studiare tranquillamente. Ogni cinque minuti mi alzo e percorro la stanza misurandone il perimetro con i passi. Sono inquieta. Finalmente suona il telefono, mi precipito di corsa per rispondere. Dall’altra parte della cornetta la voce fioca e triste di un mio compagno di studi che mi aggiorna sui risultati dello scritto dell’esame di tirocinio. Scorre l’elenco, arriva al mio nome. “Mi dispiace, non sei stata ammessa”. Continua a scorrere la lista, anche lui non è stato ammesso all’orale. Silenzio.

read more »

Annunci
giugno 21, 2011

Infermiere esperto: S.O.S

La stanchezza cronica del tirocinante

Non si può lavorare e studiare dicono in tanti…
Ma noi tirocinanti si ,dobbiamo farlo! un mese intenso in tirocinio con la bellezza di 12 esami da preparare (qualcuno in meno per chi ha fatto i pre appelli), più la super prova finale (23,5 crediti), subito dopo la fine del tirocinio.
Alcuni finiscono in reparti un po’ meno faticosi, la maggior parte in reparti molto massacranti.
Se ti capita un infermiere clemente cerca un po’ di preservare le tue forze, se non ti capita pretende da te l’anima senza considerare che devi fare altre quattromila cose. Quasi il tempo per ricavarti le informazioni per il report sembra un atto di carità.
Cari Infermieri esperti, noi tirocinanti vi lanciamo un S.O.S.: siamo volenterosi, appassionati, vogliamo imparare. Fateci imparare però!dateci il tempo per riflettere su quello che facciamo, per crescere nella professione. Siamo un investimento per il futuro, non trasformateci in meri esecutori capaci solo di dire “signor sì”. Anche perché la nostra professione non richiederà solo questo. Il mansionario è stato abolito da tempo.
Grazie.
Giulia

aprile 21, 2011

Infermiera sexy? Mi scuso

Ciao a tutti, sono Tiziano Contin, del terzo anno di Infermieristica di Padova.
Scrivo a tutti voi a proposito delle locandine relative alla FESTA UNIVERSITARIA DI INFERMIERISTICA E OSTETRICIA, nelle quali era raffigurata un’infermiera vestita, diciamo, da “sexy shop”…
Ci tengo molto a far sapere a tutti voi studenti che la raffigurazione in oggetto non è stata messa con intenti offensivi diretti alla professione infermieristica, e io, che sono lo studente che si è offerto volontario di fungere da collegamento tra voi miei colleghi e gli organizzatori della festa, mi voglio scusare personalmente e sinceramente per il disagio che l’immagine ha suscitato. Ci tengo molto che sappiate che il mio assenso a inoltrare tale immagine a voi miei colleghi è stato dato in buona fede, senza purtroppo pensare alle conseguenze che avrebbe potuto arrecare alla dignità della figura professionale.  

read more »

marzo 24, 2011

dal terzo anno con amore, grazie.

Ripercorrendo un po’ il percorso di questi tre anni, mi trovo come veneranda studentessa del terzo anno a fare un po’ il punto della situazione. Ricordo un po’ il primo giorno di università, la borsa a tracolla, e la cartina alla mano perché sì, pur essendo padovana non sapevo bene dove fossero le aule.

E il pensiero degli ultimi giorni, vissuti ben consapevoli che sono stati GLI ULTIMI per eccellenza, le condivisioni dei pranzi in mensa, soprattutto alla Forcellini quando c’era da festeggiare e quindi si pensava di meritarsi un pranzo più decente, le risate in aula studio mentre tutti gli altri studenti diligenti ti strafulminavano per averli distratti dal loro libro.

read more »