Posts tagged ‘Florence Nightingale’

febbraio 27, 2012

Cambiare si può (anche se non è facile)

Stiamo ormai per finire le lezioni teoriche, a Padova. Si avvicina la sessione d’esame e comincio (già in ritardo) a sfogliare il libro di Teoria e Filosofia del Nursing. L’esame sembra tosto e voci degli studenti degli anni scorsi non dicono diversamente; la materia a tratti è ostica, occorre ripescare concetti di filosofia che non vedevo dal liceo, il tempo per farlo dov’è?

Ma c’è un motivo in più perchè mi risulta difficile studiare l’argomento. Il professore ci ha parlato di un tipo di infermiere che io, nella mia esperienza, ho visto molto di rado. Un infermiere che valuta, pianifica, decide cosa, come e se fare qualcosa. Cosciente del proprio ruolo, esperto della disciplina, consapevole. Non qualcuno preda del tempo insufficiente, delle decisioni altrui, di un’organizzazione carente se non a volte addirittura criminale che lo costringe a correre come un pazzo per tutto il turno, a quasi non guardare in faccia al paziente, a scrollare le spalle disilluso e arrabbiato al sentir parlare di un’altra infermieristica possibile.

read more »

Annunci
aprile 19, 2011

La dignità?! Tanta roba!

Nei nostri reparti si rivivono scene e situazioni non sempre piacevoli che da sempre hanno caratterizzato la nostra bellissima professione. La comunicazione con i pazienti, le battute nei corridoi, la condivisione del pasto durante il turno di notte. Purtroppo si ripetono anche scene di prepotenza nei confronti degli studenti, a volte da parte di coloro che dovrebbero “dare il buon esempio”. Può succedere che l’infermiera anziana ti porga la chiavetta per la macchinetta del caffè e, mentre si è intenti a misurare la pressione arteriosa ad un paziente,  dica “vai a prendere il caffè per la dottoressa!”. Può capitare anche di sentire affermazioni poco simpatiche nei confronti degli stranieri, pronunciate davanti a cittadini non comunitari. Infine può capitare di sentire il paziente di una certa età rivolgersi all’infermiera tirocinante con toni e battute che risulterebbero opportune solo in un contesto di bunga bunga.

read more »